Trekking

Scoprire la Croda Rossa – Rotwand

La Croda Rossa fa parte delle cime del parco naturale delle Dolomiti di Sesto, la montagna che sovrasta i piccoli paesini di Sesto e Moso.

E’ stata teatro delle grandi battaglie della prima guerra mondiale, infatti è caratterizzata da trincee e camminamenti che la attraversano e la caratterizzano.
La sua vetta è facilmente raggiungibile grazie a sentieri e percorsi attrezzati che salgono dai diversi versanti; viene aggirata dalla Strada degli Alpini e dalla vetta si gode di un panorama stupendo..

Assieme ad altre cime dolomitiche, va a costituire la meridiana di Sesto.

D’inverno è popolata da sciatori e snowboardisti che si divertono nelle sue fantastiche piste, d’estate invece è ricca di sentieri, camminamenti e prati verdi adatti a ogni tipo di esploratore.

Da Passo Monte Croce ai Prati di Croda Rossa

Powered by Wikiloc

La nostra camminata per la Croda Rossa parte dal Passo Monte Croce, il punto di incontro tra Veneto e Trentino Alto Adige.
Si può lasciare la macchina al parcheggio che si trova proprio davanti all’Hotel Kreuzbergpass, ma attenzione perchè in estate è a pagamento, consiglio quindi di procedere circa 500mt per raggiungere un secondo parcheggino più avanti dove è gratuito.

%name Scoprire la Croda Rossa   Rotwand%name Scoprire la Croda Rossa   Rotwand%name Scoprire la Croda Rossa   Rotwand%name Scoprire la Croda Rossa   Rotwand%name Scoprire la Croda Rossa   Rotwand

Da qui parte poi il sentiero, il numero 15, attraverso i boschi di larici e di abeti rossi.

Il sentiero sale e si arriva in alta quota, paesaggisticamente molto bello, è lungo sei chilometri e segue l’antico sentiero di guerra. Consigliabile anche ai meno esperti ed allenati, dato che il ritorno può avvenire cabinovia + autobus.

IMG 20180922 150941 e1541674729147 169x300 Scoprire la Croda Rossa   RotwandA metà del percorso circa si propone un bivio, verso destra è relativamente facile il passaggio dal bosco, verso sinistra si passa sulle terrazze della croda rossa, raggiungendo l’altitudine di 2300 metri.
Al bivio consiglio, per i meno esperti, di scegliere la strada più breve (quella che va a destra), perchè comunque quella che sale e che rimane sulla sinistra ha un bel tratto in salita che se non si è allenati può essere bello impegnativo. Però la fatica viene comunque ripagata, perchè arrivati in cima si gode di una vista incantevole dei prati e di tutta la vallata, ovviamente a noi ci inseguivano le nuvole e non si vedeva perfettamente tutto, ma comunque sempre stupendo. (le nuvole fanno parte delle montagne spesso)

All’arrivo ai prati di Croda Rossa è possibile effettuare un ristoro presso il Rotwandwiesenhütte o il rifugio Rudi-Hütte, con splendida vista sula cima Tre Scarperi, la cima più alta delle Dolomiti di Sesto.

IMG 20180922 130350 700x420 Scoprire la Croda Rossa   Rotwand
IMG 20180922 132856 700x420 Scoprire la Croda Rossa   Rotwand
DJI 0148 700x420 Scoprire la Croda Rossa   Rotwand
IMG 20180922 145448 700x420 Scoprire la Croda Rossa   Rotwand
GOPR1110 700x420 Scoprire la Croda Rossa   Rotwand

Consiglio il primo, perchè poi è quello dove abbiamo cenato e pernottato grazie all’ospitalità della famiglia  Tschurtschenthaler.

42474860 557496674669863 1548734643950321664 n 300x190 Scoprire la Croda Rossa   Rotwand

Il rifugio offre infatti un ottima cucina, con un menu bello ricco e validissimo. Ma anche camerate e camere private dove alloggiare, non è necessario un saccoletto o sacco a pelo, perchè è dotato anche di coperte e cuscini.

Ovviamente va su prenotazione il pernottamento, consiglio infatti di chiamare direttamente la famiglia Tschurtschenthaler e sentire le loro disponibilità. Tel. (+39) 0474-710651 Cel (+39) 348-4439834. (E’ un rifugio privato, quindi non gode della scontistica CAI)

Il rientro può essere fatto in su più vie:

  • ripercorrendo il sentiero dell’andata (ovviamente)
  • scendendo con la funivia a Moso, per poi seguire il sentiero che sale accanto al torrente e arriva fino a passo montecroce
  • scendendo verso la Val Fiscalina: dai Prati di Croda Rossa, passando per il rifugio Fondovalle, al rifugio Pollaio fino a Passo Monte Croce.

Ovviamente noi abbiamo poi optato per la terza via, quella più lunga ma divertente, sono circa 12 km.

La camminata molto semplice e accessibile a tutti, si può optare di fermarsi al rifugio pollaio a pranzo per uno spuntino..mi raccomando non mangiate troppo se no poi non ci arrivate a pancia piena a passo Monte Croce.

Powered by Wikiloc

 

Ricordo che in questa area protetta vanno rispettate le seguenti regole:

  • Si prega di rimanere sui sentieri.
  • Si prega di fare silenzio.
  • Vietato raccogliere pietre o minerali.
  • Vietato raccogliere funghi.
  • Vietato lasciare rifiuti. (E’ in rosso perchè è ora che noi camminatori iniziamo a essere più civili e rispettosi)
  • Vietato dare da mangiare agli animali.
  • Si prega di utilizzare solo le aree di campeggio segnalate.
  • È vietato accendere fuochi.
  • Vietato raccogliere piante.
  • Vietato prendere piante o animali.

 

You Might Also Like...